Il libro della Terra

8+

Il laboratorio “Il libro della Terra” propone ai bambini una raccolta di tutte le informazioni relative al nostro pianeta, che sono in loro possesso. Ciò che si richiede ai bambini è uno sforzo enciclopedico, indirizzato non soltanto alle caratteristiche geologiche e ambientali della Terra, ma anche a ciò che sappiamo dell’esistenza di varie culture, degli usi e costumi della nostra, di aspetti della vita come il divertimento, l’arte, etc.
L’ “occasione” del laboratorio è l’arrivo sulla Terra di un extra-terrestre. Cosa potremmo raccontargli di noi e del nostro pianeta? Durante il laboratorio con la classe IV B della scuola Carlo Collodi di Modena con le insegnanti Cristina Corradini e Nicole Lamparelli, i bambini hanno parlato di bisogni primari, degli usi della tecnologia, del viaggio, dell’umorismo e del gioco, del dono, della solidarietà e del rispetto degli altri, dei diversi paesaggi che l’extra-terrestre potrebbe incontrare.
Come attività di follow-up, è stato chiesto ai bambini di scrivere una lettera ad E.T., con lo scopo di fornirgli le indicazioni fondamentali per il suo sbarco sulla Terra. In questo caso, l’attenzione dei bambini si è concentrata soprattutto su alcune raccomandazioni relative al rispetto delle regole e all’attenzione ai pericoli.

Leggi le lettere dei bambini

Illustrazione di Kim Smith

Modena, 20/02/2010
Caro E.T.
Se tu venissi sulla nostra Terra ti dovrei spiegare come funziona.
Allora, prima di tutto noi abbiamo una scuola e ci sono le regole.
Poi abbiamo un Sindaco che si chiama Muzzarelli; io sono a Modena e mi chiamo Mariama e ho 9 anni. Quest’anno avrò 10 anni. Già, noi sulla Terra abbiamo gli anni, ora siamo nel 2020 (si dice duemilaventi). Se vuoi tu puoi cucinare quando vuoi, solo che se usi troppo gas devi pagare le tasse condominiali. Qua puoi farti una famiglia, prima però devi fidanzarti.
Puoi fare quello che vuoi tranne spaventare la gente, però puoi fare gli scherzi solo fra amici, adulti e ragazzini.
Puoi uscire da solo, solo quando hai 15,16,17,18 anni.
Puoi lavorare a…tipo  23 anni. Lo so, ho scritto troppi numeri.
Sulla nostra terra è bellissimo, ma se vuoi venire devi imparare a parlare!!!
Saluti
Mariama

Modena, 20/02/2020
Caro E.T,
Spero che la nostra Terra ti piaccia, ora ti faccio vedere alcune cose:
Tutti abbiamo una famiglia e tu anche ne potresti avere una.
E potresti stupirti che esistono le cose pericolose e tu dovresti imparare a non farle. Cioè non dovresti rubare, uccidere, maltrattare le persone per qualche cosa che ti piace. Imparare a guidare, a scrivere e a leggere. Andare a scuola e quando passi per le strade devi fernarti quando è rosso. Devi imparare a navigare (internet) e non fare bullismo e cyberbullismo. Devi anche imparare a non inquinare e fare sempre la raccolta differenziata; e non ascoltare la gente che non conosci
Antonia

Modena, 20/02/2020
Caro E.T.                                                                                                               
sono Zaineb e voglio dirti le regole del nostro mondo. Noi rispettiamo tutti, prima di parlare alziamo la mano. Sulle strade abbiamo il semaforo: se è rosso non puoi passare, se è giallo vuol dire attento, se è verde puoi passare.
Riguardo alle persone, a noi non importa se sono belle o brutte, non ci importa, comunque sono amici. A scuola abbiamo zaini, astucci, matite colorate e penne. Sulla Terra devi trovare una famiglia, un rifugio e devi voler bene alla tua famiglia. 
Devi bere l’acqua e devi mangiare.
Ciao e mi raccomando rispetta le regole.
Zaineb

Caro E.T,
Se tu venissi  sulla Terra la prima cosa che farei è dirti che ci sono dei PERICOLI😱 per esempio i ricercatori che ti possono fare del MALE. Seconda cosa dovresti sapere come procurarti del CIBO🍇 perchè senza non sopravvivresti e sarebbe la tua FINE😵.
Poi terza cosa, dovresti imparare a usare la TECNOLOGIA💻,perchè la puoi utilizzare per chiamare la pizzeria e mangiare la PIZZA🍕.Infine,la FAMIGLIA👨‍👩‍👧‍👦 che starà in compagnia sempre con te,ti aiutano quando hai bisogno e ti supporteranno sempre. 
Ciao da ANNA

Modena, 20/02/2020
Caro E.T.,
sei il benvenuto sulla Terra, sono molto felice che tu sia arrivato! Innanzitutto se vuoi sopravvivere sulla Terra dovrai … trovare cibo, trovare una famiglia e…Oh, non mi sono ancora presentata: io mi chiamo Lucia e sono nella classe 4°B della scuola Collodi. Stavo dicendo che devi trovare cibo, trovare una famiglia, perché nella famiglia starai meglio, anche perché starai più al caldo nella casa che hanno.
Poi dovrai imparare le regole della città.
Dovrai anche andare a scuola (se vorrai) così imparerai un sacco di cose e sarai super-intelligente. E soprattutto dovrai sapere anche che è essenziale l’acqua, quindi devi trovarne. Ma se non trovi la tua famiglia, dovrai trovarti un rifugio dove passare il resto della tua vita, poi dovrai farti degli amici in modo da poterti divertire (prima, però, impara a parlare). Poi dovrai saperti vestire in modo che starai più al caldo, ma anche più elegante e anche tu hai il diritto di vestirti.
Poi devi imparare ad essere educato con gli altri.
Devi anche, però, stare con le persone giuste, perché ci sono delle persone che potrebbero farti del male. Stai attentissimo!
Ci vediamo sulla Terra,
Lucia

Caro E.T.,
ti vorrei parlare di come sopravvivere sulla Terra.
Dovresti stare con le persone giuste e dovresti essere altruista per essere ricambiato in futuro.
Devi andare a scuola per imparare di più. Se vuoi stare bene con il fisico ti direi di praticare uno sport e se non ti piace lo sport cercati un lavoro. 
Quando sei a scuola impara la nostra lingua, fatti molti amici, lavora e dovresti essere ordinato.
A 18 anni vai a prendere la patente e dopo fatti una famiglia e viaggia; viaggia più che puoi e cercati un rifugio. Starai molto bene qui sulla Terra.
Ciao E.T
Dylain

Modena, 20/02/2020
Caro E.T.,
ciao io sono Safaa, ho 9 anni e vado in 4°B nella scuola primaria Carlo Collodi. Io ieri ti ho visto con la filosofa Prisca.
Se vieni sulla Terra devi sapere che si parla, si possono conoscere e vedere i Paesi e le città; ci sono tante cose da sapere. A scuola lo sai che non si urla? E.T., non si picchia, non si accusa, si fa amicizia.
E sulla terra devi trovare un rifugio. Se non mangi e non bevi muori; non devi mangiare cose cattive, devi cercare una famiglia e cercare una cosa: degli amici bravi, non bulli o che ti picchiano. Devi bere tanta acqua.
Ciao 
Safaa

Modena, 20/02/2020
Caro E.T.,
sono Sirin, ho 10 anni.
Devo dirti che sulla Terra esistono le regole. 
Devi farti degli amici, così tu giocherai con loro, puoi andare in un posto poi divertirti.
E devi farti una famiglia e devi trovarti una casa.
Devi conoscere i paesi e le città, così puoi andare da un posto a un altro.
Devi sapere che sulla Terra ci sono delle regole e c’è una scuola.
Sirin

Modena, 20/02/2020
CARO E.T.
Sono Sabrine. E. T. io ti direi: devi essere bravo con le persone e non devi fare problemi, devi ascoltare gli altri e devi andare a scuola. Devi imparare ad ascoltare le persone e i tuoi genitori e cerca di non inquinare l’ambiente. Devi vestirti bene. Non devi ascoltare la gente che non conosci. Hai capito E.T?
Ti dico anche un’altra cosa: devi rispettare la gente e devi anche conoscere i numeri, l’alfabeto, usare meno i telefoni e fare tutti i compiti.
Devi ascoltare le maestre e rispettare i compagni.
Sabrine

Modena, 20/02/2020
Caro E.T
Sono Miguel, ho la pelle scura, sono un tipo un po’ strano, normale.
Ho tanti amici come: Luca, Lucia, Anto, Owen ecc.
Ti voglio dare un consiglio: per “sentirsi parte della Terra“ dovresti trovare una famiglia, così con i sentimenti sei a posto…
Comunque… ti diverti con Prisca?
…Ti consiglierei di procurarti del cibo e mi raccomando, mangia il cibo che ti conviene.
Dovresti studiare la geografia per conoscere lo stato in cui sei arrivato; dovresti divertirti con qualsiasi bambino e dovresti andare a scuola per imparare meglio grammatica, scienze, inglese, arte, musica e motoria per realizzare il tuo sport.
E così saresti proprio un cittadino della Terra!
Ciao
Miguel

Modena, 20/02/2020
Caro E.T.
Mi presento, sono Fatima, classe 4°B. Io volevo spiegare altre cose a te, ma non potevo.
Ti volevo spiegare che quando c’è il semaforo rosso ti devi fermare e quando il semaforo è giallo devi andare piano e quando è verde puoi passare. Grazie per avermi ascoltato
Saluti
Fatima

Modena, 20/02/2020
Caro E.T.
Io ti do il benvenuto sulla Terra.
Sono Luca, un bambino, ti vorrei spiegare alcune regole fondamentali sulla Terra: la prima è procurarsi il cibo e l’acqua, sennò muori: la seconda è trovare un rifugio, sennò potresti morire di freddo; poi dovresti trovare un lavoro, sennò non puoi avere i soldi per comprarti il cibo e la casa.
Non devi picchiare, non buttare i rifiuti per terra, devi essere educato, aiutare tutte le persone in difficoltà.
Una cosa molto importante è andare a scuola perché così puoi imparare a leggere e a scrivere. Se sarai fortunato ti potrai costruire una famiglia che è composta da padre, madre e uno o più figli. Dovrai rispettare le regole stradali, non viziare troppo i tuoi figli e come ultima cosa molto importante devi fare la raccolta differenziata.
Ciao E.T., sono contento che tu sia qui!
Luca

Modena, 20/02/2020
Caro E.T
Io sono Domenico, non ti conosco ma so che sei un extraterrestre e ti insegnerò come si vive sulla terra.
Per prima cosa devi imparare a mangiare bene, a conoscere i cibi, se no ci possono essere cibi velenosi e potresti morire. Poi dovresti saper parlare e conoscere la scuola.
Devi imparare a viaggiare così ti fai amici.
Dopo dovresti imparare a fare una famiglia con i figli e la moglie come fanno tutti oggi.
Devi fare un lavoro ce è molto importante, così raccogli soldi e puoi comprare tante cose, e pure la casa.
Ciao E.T. Questi sono i miei consigli per vivere sulla terra.
Domenico

Pubblicità